Doppio Sogno XXII Edizione| LO SPECCHIO (Zerkalo)

Doppio Sogno XXII Edizione| LO SPECCHIO (Zerkalo)

mercoledì 20 luglio ore 20.30 - VILLA PIGNATELLI

LO SPECCHIO (Zerkalo)
Andreij Tarkovskij, 1974, URSS, colore, 106 min
v.o. russo, sottotitoli italiano
introduce Matteo Palumbo italianista, Università degli Studi di Napoli Federico II

Andreij Tarkovskij è stato un viaggiatore dell’anima; un sognatore, un visionario, un messia dl cinema. È soprattutto un grandissimo regista che assorbe in sé tutta la grandezza autoriale della cinematografia sovietica di cui è figlio virtuoso e degenere. Gli fu certamente difficile manifestare il suo spirito puro e speciale nella Russia post-staliniana, da cui fu osteggiato apertamente poiché il suo immaginario onirico di mistico moderno non corrispondeva in alcun modo alla concretezza delle istanze politiche di regime. La sua ricerca del perdono, afflizione atavica e originaria, però non accetta auto-assoluzioni. Tarkovskij è un esule esistenziale e il suo sguardo scava nel profano, alla ricerca dell’elemento divino custodito in ciascun essere umano, poiché la sua concezione di cinema è poesia e coltiva una visione dell’Arte che si annida nei rigagnoli ed è permeata del sudore dei vinti; la potenza della visione di Tarkovskij, al pari di un cavallo alato, eleva il creatore e lo spettatore, per arrivare allo stupore della trascendenza che non può avvenire se non attraverso la poetica della Bellezza e della sacralità divina della Natura. Come lui stesso afferma, “scolpisce il tempo” alla ricerca di un’utopia che corrisponde all’ideale di felicità.

 

Prezzo: 5 euro
 
PRENOTAZIONE CONSIGLIATA

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
[i biglietti prenotati saranno acquistati ad apertura del botteghino, la sera stessa dell'evento]

 

Luogo
Villa Pignatelli
Riviera di Chiaia, 200 - 80121 Napoli