A FUOCO! | fare cinema sotto attacco

A FUOCO! | fare cinema sotto attacco

1, 8, 15 e 22 febbraio | ore 20.30

 
 
A FUOCO! 
fare cinema sotto attacco
 
I luoghi dei quattro film in programma – un campo di profughi palestinesi in Siria, un edificio in via di smantellamento a Londra, un campo di baraccati a Torino, un’area urbana a nord-est di Damasco – hanno poco in comune per storia e identità di chi vi abita. Esiste, è vero, un legame tematico fra i quattro film, ed è la condizione di assedio: un imminente pericolo minaccia le esistenze impresse nell’immagine. Forse in queste storie intravediamo un medesimo processo generale: il ciclo perverso che si nutre di macerie e ricostruzioni. Il legame interessante, tuttavia, non riguarda i contenuti più evidenti, ma le forme espressive. In questi film chi tiene la telecamera ha un rapporto familiare con i luoghi e le persone, il suo sguardo è interno agli spazi d’assedio e, soprattutto, è cosciente del proprio ruolo. Questa consapevolezza oscilla fra il desiderio di capire quel che accade e l’esigenza di intervenire sul mondo, con la speranza di proteggerlo o trasformarlo.
A FUOCO! è una rassegna a cura di Napoli MONiTOR in collaborazione con Galleria Toledo che prevede la proiezione di quattro documentari, in lingua originale con sottotitoli in italiano, e l'incontro con i relativi registi.
 

 

1 FEBBRAIO 2023 - ORE 20:30 
LITTLE PALESTINE. DIARIO DI UN ASSEDIO
di Abdallah Al-Khatib  
Libano, Francia, Qatar | Colore, 89’, 2021 | V.O. Sott. ITA
[segue discussione col regista da remoto]

 

Un diario filmato della vita quotidiana nel più grande campo profughi palestinese - Yarmouk, a Damasco, in Siria - e i suoi abitanti assediati, che hanno deciso di affrontare i bombardamenti, lo sfollamento e la fame con manifestazioni, studio, musica, amore e gioia.
 
 
 
 
 
 
* * *
 
8 FEBBRAIO 2023 - ORE 20:30
ESTATE: A REVERIE
di Andrea Luka Zimmermann
United Kingdom | Colore, 83′, 2015 | V.O. Sott. ITA
[segue incontro con la regista]
 
A Londra un'intera area abitativa è distrutta nel 2014 per lasciare spazio a nuovi progetti urbanistici. Durante sette anni di riprese emergono i volti, i gesti, le voci e i sogni a occhi aperti degli abitanti di un complesso residenziale in via di demolizione.
 
 
 
 
* * *
 
 
15 FEBBRAIO 2023 - ORE 20:30
LA VERSIONE DI JEAN
di Manuela Cencetti, Jean Diaconescu, Stella Iannitto  
Italia | 63′, 2020 | V.O. Sott. ITA
[segue incontro con i registi]
 
Nel 2015 le istituzioni di Torino sgomberano il campo di baraccati lungo la Stura. Jean, abitante del campo, racconta il suo punto di vista e riprende con il telefono la vita quotidiana degli abitanti e la violenza di funzionari pubblici e forze dell'ordine.  
 
 
 
* * *
 
 
22 FEBBRAIO 2023 - ORE 20:30
STILL RECORDING
di Saeed Al Batal & Ghiath Ayoub
Libano, Siria, Francia, Germania, Qatar | 120′, 2018 | V.O. Sott. ITA
[segue incontro con i registi]
 
Nel 2011, Saeed e Milad decidono di lasciare Damasco per recarsi a Douma e prendere parte alla rivoluzione siriana. Filmano la vita per più di quattro anni, dall’euforia iniziale fino all’angoscia e al disincanto che si sono sedimentati nel corso del tempo.
 
 
 
 
 
BIGLIETTI
5€ posto unico
 
prenotabili mandando una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
in vendita online su azzurroservice