CALENDARIO

 

TEATRO   TOURNÉE   CINEMA   MUSICA  DANZA

Eugenio Fels | Solo piano
Sabato 11 Giugno 2022, 08:30pm
Visite : 51

11 giugno 2022 - ore 20.30


Eugenio Fels | Solo piano

Nuovo attraversamento pianistico nei repertori e nel contemporaneo con il recital solistico di uno dei più importanti pianisti-compositori italiani. 

Musiche di: C. Franck: Danse LentePreludio, fuga e variazione op. 18. A. Skrjabin: Tre Studi: op. 2 numero 1, op. 42 n. 4, op. 8 n. 2; Quattro Preludi: op. 9 n. 1, op. 22 n. 2, op. 16 n. 4, op. 11 n. 1. J.S. Bach - E. Fels: Sarabanda dalla Partita per violino solo di BWW 1002; Siciliano dalla Sonata per violino e clavicembalo di BVW 1017 (Rielaborazione per sassofono contralto e pianoforte). E. Fels: Notturno in fa diesis minore; Canto nella notteMetamorfosi sull’aria Je crois entendre encore di G. Bizet; Chanson dalla Gothic Suite.

Special Guest: Daniele Schirone (sassofono contralto)

 

Eugenio Fels, pianista e compositore, ha studiato pianoforte con A. Webb-James e composizione con A. Di Martino. Ha tenuto concerti nelle maggiori città europee: Berlino, Parigi, Vienna, Bruxelles, Bonn, Madrid, Milano, Roma, Napoli… Concerti dedicati a sue composizioni sono stati eseguiti a Berlino, Hannover, Bruxelles, Milano, Roma, Napoli, Ravello… È coautore ed interprete degli spettacoli “Erik Satie” per pianoforte, voce recitante e due mimi (Napoli 1980) e Satie-Opéra” per due attori e pianoforte (Berlino 1986). Ha scritto le musiche di scena per gli spettacoli “Lustratio ad iter Averni” (Grotte della Sibilla 1993) e “Mistero velato” (Napoli 2012). Ha composto la colonna sonora per il film “Fade out” (Venezia 1994). È coautore e interprete della performance “Alkèmia” per pianoforte, corpo e immagini (Napoli 1995). Ha scritto brani per uno e due pianoforti, per chitarra, per organo, per tastiere elettroniche, molta musica da camera sia strumentale che vocale, con pianoforte o con diversi ensembles e per orchestra d’archi. Ha effettuato registrazioni per Rai 3 e per le etichette “Konsequenz” e “Border”.

È stato Docente di Pianoforte principale al Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli.