STAGIONE 2021-2022

 

Edoardo Ferrario - Il Dittatore Sanitario

Edoardo Ferrario - Il Dittatore Sanitario

12 aprile 2022

 

Edoardo Ferrario torna ad esibirsi dal vivo con Il Dittatore Sanitario, il suo nuovo spettacolo di stand up comedy. Uno show che non si illude di risolvere i problemi dei nostri tempi incerti, ma almeno li mette in ordine sulla scrivania: cancel culture, patriarcato, matriarcato, la lungimiranza dei preti durante i matrimoni, la pandemia come unica rivoluzione del palinsesto televisivo e l’acquisto di animali domestici in criptovalute. Il prezzo del biglietto include una confessione del paziente zero, per uno spettacolo che fa ridere, ma anche genuflettere.

BIO Edoardo Ferrario ha iniziato la sua carriera televisiva nel 2012 con Sabina Guzzanti. Ha lavorato in molti programmi su tutte le reti nazionali fra cui Quelli che il Calcio con la Gialappa’s Band e Stati generali con Serena Dandini.

In radio è uno dei conduttori di Black Out, lo storico programma di Enrico Vaime su RaiRadio2.

Si esibisce dal vivo con i suoi spettacoli di stand up comedy. Il suo monologo Temi Caldi è diventato il primo special italiano distribuito in tutto il mondo da Netflix.

Il suo secondo show Diamoci un tono è stato portato in scena nei più importanti teatri italiani e comedy club europei (Londra, Berlino, Amsterdam) ed è stato poi pubblicato nel 2020 da RaiPlay e Rai3.

Sempre nel 2020 ha realizzato per RaiPlay Paese reale, un talk show satirico in 8 puntate, e ha pubblicato per Mondadori il suo primo libro di racconti Siete persone cattive – Storie comiche di mostri italiani.

Su internet ha pubblicato diversi lavori fra cui Esami – La serie, Post esami e, nel 2021, Cachemire – Un podcast morbidissimo.

 

Info e prevendite: www.dnaconcerti.com

 

 

 
Lo spettacolo si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-Covid con obbligo di indossare la mascherina per tutta la durata della rappresentazione.
Sarà possibile entrare in sala solo se in possesso di green pass secondo le disposizioni del decreto legge 23 luglio 2021 n. 105 e salvo le eccezioni previste dalla normativa vigente e debitamente documentate.

 

ORARI
ore 21.00