MUSICA

 

CANIO LOGUERCIO A fil’ ’e voce

CANIO LOGUERCIO A fil’ ’e voce

9 febbraio ore 21.00

 

CANIO LOGUERCIO/ A fil’ ’e voce


A tre anni di distanza dal precedente album "Canti ballate e ipocondrie d’ammore”, premiato con la Targa Tenco come miglior album in dialetto, e dopo il CD “Ci stiamo preparando al meglio”, Canio Loguercio ritorna in scena con un nuovo progetto che anticipa l’uscita di un disco live completamente acustico, in cui propone il suo personalissimo approccio alla canzone napoletana. Si tratta di una messinscena di appunti sparsi, derive sentimentali e canzoni sussurrate, per una sorta di drammaturgia intima e ironica sulla perdita e la nostalgia. E’ un viaggio lento fra “ammore” e memoria che si intrecciano sullo sfondo di un paesaggio immaginario, lungo il filo di una storia provvisoria che si avvolge continuamente su se stessa. Un concerto di canzoni originali e della tradizione classica napoletana, riproposte in una forma inedita e acustica, con dei musicisti straordinari.

 

Giovanna Famulari / violoncello e voce
Massimo Antonietti / chitarra
Ermanno Dodaro / contrabbasso

 

Musicista e performer, Canio Loguercio è autore di progetti “crossover”, all’incrocio tra canzone d’autore, poesia e teatro. Già finalista a diverse edizioni del Premio Recanati, Targa Tenco nel 2017, e finalista per la Targa Tenco 2021, ha pubblicato sei album e ideato numerosi progetti musicali e promosso diverse iniziative interculturali.

Giovanna Famulari, violoncellista, pianista, arrangiatrice e produttrice musicale, spazia tra vari generi e stili musicali passando dal teatro, ai concerti, alle colonne sonore, collaborando con diversi artisti, sia in Italia che all’estero, fra cui Tosca con cui lavora stabilmente e con cui ha vinto due targhe Tenco. Ha una lunga esperienza in campo teatrale e televisivo come compositrice, arrangiatrice e musicista.

Massimo Antonietti, chitarrista di estrazione classica ha poi perfezionato gli studi del linguaggio jazzistico. Docente di classica e jazz e concertista, vanta numerose collaborazioni musicali anche per il teatro a livello nazionale ed internazionale. Ha un trio a suo nome col quale, attraverso il linguaggio jazz affronta e rende omaggio a tutte le contaminazioni musicali che lo hanno attraversato.

Ermanno Dodaro, contrabbassista, compositore, chitarrista, ha collaborato con artisti e registi sia di teatro che di cinema. Ha composto musiche di scena per spettacoli teatrali di importanti registi e come contrabbassista collabora stabilmente con numerosi artisti. Ha fondato il quartetto "Así" con Francesco Consaga, Arturo Valiante e Luca Caponi, insieme ai quali ha pubblicato tre CD.

 

Inizio live ore 21.00